MICRO SPACE INVADERS

2020 - Benjamin J Heckendorn

Rebuilding Bit: Micro Space Invaders (prototipo)

Benjamin J Heckendorn

 Benjamin J Heckendorn
19/10/1975
Console Modder e Ingegnere Informatico

Space Invaders è un videogioco Arcade sparatutto a schermata fissa del 1978, a tema invasione aliena, sviluppato da Tomohiro Nishikado e prodotto dalla Taito. Sebbene sia molto semplice per gli standard odierni è stato uno dei videogiochi più influenti della sua generazione: la sua pubblicazione decretò di fatto l’inizio di un periodo definito in seguito come l’età dell’oro dei videogiochi. Space Invaders rappresenta uno dei simboli più conosciuti di tutto il medium dei videogiochi, oltre che uno dei capostipiti del genere sparatutto.

A fine 2020 Benjamin J Heckendorn, noto Console Modder americano, sviluppa una versione di Space Invaders usando un microcontrollore ATtiny, tra i più piccoli al mondo, con:

Con 4 pin il microcontrollore gestisce: la manopola, il pulsante e genera il segnale video e audio. L’impresa è ardua ma alla fine con qualche compromesso realizza una buona versione funzionante, anche se ridotta, di Space Invaders.

Nel 2021 Rebuilding Bits riprende il progetto e lo realizza, migliorandolo, con una proprio interpretazione. Disegna un nuovo schema per migliorare il segnale video e viene migliorata nel contempo la grafica, in particolare gli sprite degli “alieni”

Nel pieno spirito del trashware, riciclando parti di PC, dà forma al suo prototipo del Micro Space Invaders.

Nota: Il progetto è ancora in fase di sviluppo.